venerdì 31 ottobre 2014

G.I.L.D.A. 2014 - Concorso Internazionale: Artistic and Altered Books

 this is my textil book for 

                                                                      
G.I.L.D.A.
2° Concorso Internazionale 
Artistic and Altered Books

Tema :Le città invisibili di Italo Calvino
Parma 13 - 21 Settembre 2014 - Ente Fiere Parma


titolo: Botanical explorations
(fuori concorso)








La forma e le dimensioni delle "pagine" si ispirano alle Lung-Ta, le bandiere di preghiera tibetane. 
Lung-ta, letteralmente "cavalli(ta) di vento (lung)", su cui sono stampati diversi mantra (parole sacre). Il vento che lambisce le bandiere sparge così le benedizioni che contengono verso tutti gli esseri.
Analogamente queste mie preghiere vogliono portare il messaggio di tutti coloro che esplorando la natura la onorano e la rispettano. 
Il libro è realizzato con un vecchio straccio di cotone e tinto con la tecnica dell'ecoprint.  
Il legni volta pagina sono raccolti sulla spiaggia. 
Il libro può essere "sfogliato" usando i legni oppure esposto tutto aperto.


Esito del concorso 2014:

 1° premio  - Cinzia Farina
 2° premio - M.Cristina Tebaldi
 3° premio - Rossella Taglini
Premio del Pubblico - Anna Maria Scocozza 








mercoledì 29 ottobre 2014

My red autumn

total red

pesca di fili di sangue 

red leaves

contorni definiti, familiari e rassicuranti

red roots 

arterie tracciate e pulsanti


martedì 14 ottobre 2014

ECO DYED - Rubus ulmifolius




Eccola qui l'impronta della foglia di Rubus Ulmifolius o più comunemente Rovo.
Si proprio il rovo quello che in estate ci regala quei meravigliosi frutti che sono le more.

Le impronte del rovo sono sempre generose e di un viola sostenuto.
Le foglie che danno la migliore impronta sono quelle che sulla pianta hanno passato l'inverno .

Il Rovo appartiene alla famiglia delle rosacee è una pianta spontanea diffusa in tutta l'Italia che fiorisce da giugno a settembre. I suoi fiori sono rosa o bianchi e rosa mentre i suoi frutti sono le succose more. Sul rovo possono essere presenti nello stesso momento sia i fiori che i frutti.




venerdì 3 ottobre 2014

Hinamasturi - Principessa sorridente


HINAMATSURI - Principessa sorridente

In Giappone molte ricorrenze vengono festeggiate regalando delle piccole bamboline


                                                                                                                                                                                         foto di Fabrizio Taberlet



A Capodanno, ad una donna prima del parto, alle piccole bambine 
in occasione della festività  Hina(Hinamatsuri la festa delle bambine.
Si ritiene che un bimbo che gioca con queste bamboline crescerà una persona gentile.
Queste bamboline fungono quindi da amuleto 
col significato di marcare la celebrazione dei più importanti
passaggi nella vita degli individui e nei rituali collettivi.

Un'esercito di Hinamatsuri bianche e nere realizzate con ritagli di seta, cuciti con fili di recupero e riempite di riso o Azuki rosso, preziosi alimenti che consentono alle bamboline di stare sempre in piedi, sono state esposte ad ALIG'ART nella sua quarta edizione.

Anche quest'anno Alig'Art  ha messo in mostra una collettiva di artisti, designer e artigiani che hanno presentato opere realizzate con materiali di scarto o di riciclo, liberamente ispirate ai valori e al tema del festival. 

IL FESTIVAL
Buone pratiche, condivisione delle esperienze, innovazione sociale:  queste sono le parole chiave di Alig'Art - Futuro Anteriore  
per immaginare, visualizzare e narrare un futuro originale con parole nuove per bisogni antichi.  
Con l'edizione 2014, il Festival concentra l’attenzione su alcune delle proposte che mirano alla realizzazione pratica  di un’idea 
onesta e sostenibile, sugli esempi positivi, liberatori  di energie imprigionate,  catalizzatori di azioni rivoluzionarie,  troppo spesso 
aciuti e raramente valorizzati.

Il Festival Alig'Art è ideato e organizzato dall'Associazione Culturale Sustainable Happiness 
Seguendo i link potrai capire meglio cosa è Alig'Art e l'importanza di questo festival.






  

mercoledì 1 ottobre 2014

Contenitori di lana "SU STENTU DE MAMMA"







Contenitori - Recipienti - Vasi - Svuota tasche... 

"SU STENTU DE MAMMA"



contenitori realizzati a mano con lana recuperata da A. Scalas