domenica 1 aprile 2012

GIARDINI VERTICALI in pura Lana Sarda


Nel 2011, la Provincia di Sassari con la collaborazione del CNR Ibimet di Sassari e della CCIAA di Sassari, ha indetto un concorso denominato “Pura Lana Sarda”.

 Il concorso mirava ad individuare progetti innovativi per la realizzazione di prototipi in lana di pecora sarda, che potessero inserirsi in maniera competitiva sul mercato facendo leva su qualità, innovazione, tipicità, tradizione, sostenibilità.
Le considerazioni di partenza degli organizzatori del Concorso tenevano conto del fatto che  annualmente, in Sardegna, sono prodotte più di 4 mila tonnellate di lana dalla tosatura stagionale delle oltre 3 milioni e 200 mila pecore di razza sarda allevate nelle (quasi) 13 mila aziende agro-pastorali presenti nell’Isola. Un ingente quantitativo di prodotto che per le sue particolari caratteristiche e la mancanza di una filiera adeguatamente strutturata, rappresenta per gli allevatori, più uno scarto di cui liberarsi a bassi costi che una risorsa avente la capacità di incrementare il reddito aziendale. Solo in pochi casi la lana sarda trova uno sbocco commerciale remunerativo, nonostante le potenzialità applicative e commerciali siano, di fatto, molto interessanti.

Partecipare per me è stato imprescindibile. Amo troppo questa materia per cui ho ritenuto doveroso  contribuire 

Così ho deciso di partecipare realizzando un'opera che ho chiamato VERDICALE.


VERDICALE è un "modulo" che può essere utilizzato per la realizzazione di  Giardini Verticali. Ha due “tasche” per contenere la terra e le piante e si presta a portare il verde ovunque si voglia fornendo così una soluzione all'avanguardia con la sensibilità sempre più diffusa nei confronti dell'ambiente.

La Lana  è naturale, atossica, priva di polistireni resine, è riciclabile, biocompatibile, non polverizza, non rilascia sostanze tossiche, non produce fibre respirabili o inalabili, non contiene additivi come per esempio leganti o plastificanti.

In funzione dell’uso proposto, riveste particolare importanza la capacità di regolazione igrometrica della lana, trattandosi della fibra più igroscopica che esista in natura.

La realizzazione di Giardini Verticali nello spazio urbano, con l’utilizzo di VERDICALE è una soluzione che sfrutta le facciate degli edifici come fossero dei veri e propri giardini producendo un immediato effetto estetico, oltre ad una serie di benefici significativi sull’ambiente urbano grazie all’azione di assorbimento di Co2 dall’atmosfera, i raggi UV e il calore, mantenendo la costruzione più fresca, facendo così risparmiare energia prevenendo la perdita di calore durante le ore notturne, facendo ancora così risparmiare energia.

VERDICALE è un Modulo realizzato interamente a mano utilizzando esclusivamente lana di Pecora Sarda in fiocco nelle tinte naturali. La lana è stata assemblata con la tecnica della feltratura ad acqua calda.


Finito e pronto per accogliere terra e piante


ecco VERDICALE 

con la terra dentro le tasche e due belle piante di Gelsomino


Per la cronaca VERDICALE non ha vinto il concorso ma si è piazzato tra i primi dieci selezionati.




L'opera che ha vinto il concorso è stata  CORBULAIT realizzata da Gabriella LOI